Sardine ai semi di chia

I semi di Chia contengono una grande quantità di nutrienti benefici. Contenuto di acidi grassi essenziali con i valori più elevati tra gli alimenti di origine vegetale, come gli omega 3 che possono arrivare fino al 20%. Ricchi di fibre alimentari (30%) e di proteine (20%), oltre che di amminoacidi essenziali e sali minerali. Ben 18 dei 22 amminoacidi, tra i quali gli 8 essenziali (fenilalanina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, treonina, triptofano e valina). Sali minerali: quali rame, iodio, manganese, boro, calcio, ferro, molibdeno, fosforo, potassio, magnesio, silicio, stronzio, zinco. Vitamine: A, C, E, acido folico e colina (vitamina J), B1, B2, B3, B5, B6, B15, B17, D, K e inositolo. L’elevato contenuto di acido clorogenico e caffeico, miricetina, quercetina e kempferolo, nonché delle vitamine, rende i semi di Chia una fonte eccellente di antiossidanti. Assorbendo acqua a livello intestinale, i semi sviluppano una specie di gel che aiuta la corretta funzionalità intestinale, raccogliendo scorie e tossine poi eliminate. Usati anche nella produzione di bevande energetiche, una volta macinati possono essere usati per preparare pane, torte e biscotti.

Prodotti Benessence

  

Ricetta Sardine ai semi di chia

Tempo di Preparazione: 10 min.
Tempo di Cottura: 5 min.
Persone: 4

Ingredienti

  • 16 filetti di sardine
  • 50 g di pane grattato
  • 50 g di semi di chia
  • un filo d'olio extravergine
  • sale e pepe

Preparazione

  1. Aprire le sardine a libro eliminando la lisca centrale.
  2. Mescolare i semi di chia al pane, aggiustare di sale e e pepe ed amalgamare con un po di olio.
  3. Riempire le sardine ed arrotolarle su se stesse.
  4. Puntarne 4 per ogni spiedino ed infornare a 160°C per 5 min.
  5. Servirle calde.

Informazioni aggiuntive

Recensioni

User Rating

4.5 (2 Votes)

Summary

Score

Nessun commento a "Sardine ai semi di chia"

    Lascia un commento

    La Tua email non verrà pubblicata